Investigando con Trap

Quello di cui parleremo oggi è un titolo ancora in fase di sviluppo realizzato da un piccolo ma talentuoso team tutto italiano composto da tre elementi: Idriu, (responsabile della grafica)Matty95 (scripter, programmatore e realizzatore delle musiche) e Rai89 (si occupa dei dialoghi, della storia, degli enigmi e dell’ideazione delle meccaniche).

Il gioco è ispirato al manga Detective Trap creato da Moritaka Mashiro e Akito Takagi, il cui protagonista è per l’appunto un giovane ed abile detective di nome Trap, dotato di straordinarie capacità con le quali riesce a far venire allo scoperto i criminali, spesso ingannandoli con astuti ed articolati piani.

Un nuovo caso per Trap

Come scopriremo già nel filmato d’introduzione del gioco, la storia si svolgerà nella splendida Londra, città dall’indubbio fascino ma, a quanto pare, anche patria di criminali senza scrupoli e serial killer.

Avvisato dalla su amica e collega di Scotland Yard, Trap dovrà iniziare ad indagare su un sospetto caso di omicidio avvenuto in una villa e che vede come vittima un tipico “topo” di appartamenti.

Secondo gli abitanti della villa la morte potrebbe essere avvenuta a causa di un fantasma che da anni si dice abiti la villa.
Trap per nulla convinto di una simile spiegazione inizierà quindi ad indagare per cercare di scoprire chi o cosa si nasconda dietro quell’inspiegabile omicidio.

Detective Trap Screen 4

Anche se quella che ho avuto modo di provare è stata  solo una demo, la trama del gioco sembra molto ben scritta e con toni perfettamente in linea con quelli del fumetto originale, da sempre ricco di svolte inaspettate e colpi di scena.

Un mix irresitibile…

Se siete estimatori delle console portatili Nintendo conoscerete sicuramente la mitica saga del Professor Layton, la celebre serie di avventure create da Level 5 che vedono per protagonisti il noto deteective inglese ed il suo giovane aiutante Luke.
E’proprio ai titoli della software house giapponese il team di Detective Trap si è ispirato, rielaborandone però alcuni elementi per quanto riguarda l’aspetto grafico e le meccaniche di gameplay.

Soprattutto per quanto riguarda il gameplay gli sviluppatori hanno introdotto delle interessanti novità in parte mutuate da altri generi come i giochi di ruolo ed i punta e clicca tradizionali.

Detective Trap Screen 1

A differenza del Professor Layton,  in Detective Trap sarà presente una sorta di “albero delle abilità”, una serie di caratteristiche che il protagonista potrà sviluppare tramite la gestione dei punti esperienza, punti che potremo ottenere risolvendo enigmi e completando con successo i vari obbiettivi presenti in ogni capitolo del gioco.

A seconda di come faremo crescere il nostro personaggio, Trap avrà a disposizione differenti opzioni nei dialoghi con gli altri PNG e potrà scegliere modi alternativi per risolvere gli enigmi e portare a termine i suoi incarichi.

Oltre a poter parlare con gli altri PNG in maniera tradizionale (tramite un menu di frasi a scelta multipla) in alcune situazioni Trap dovrà scontrarsi con loro in una sorta di “duelli a tempo”; in queste sessioni cronometrate e caratterizzate dalla presenza di una “barra dell’inganno”, tramite la scelta della risposta corretta, dovremo sfoggiare tutte le nostre arti oratorie e riuscire ad avere la meglio sul nostro interlocutore, pena la comparsa di un prematuro game over.

Detective Trap Screen 3

Risolvendo enigmi ed uscendo vittoriosi dai duelli, Trap potrà inoltre guadagnare delle piccole somme di denaro che potrà reinvestire per l’acquisto di oggetti o per ottenere informazioni; in molti casi il denaro sarà indispensabile per poter proseguire nelle nostre missioni, dovremo quindi essere molto attenti su cosa sceglieremo di acquistare ed essendo limitato, molto oculati nella sua gestione.

Uomo dai mille volti

una delle caratteristiche più innovative di Detective Trap è la possibilità per il protagonista di insossare varie tipologie di travestimenti,
Per accedere in alcune aree o poter superare con successo alcune missioni Trap dovrà prima camuffarsi ed assumere l’aspetto e la personalità del personaggio che deve interpretare.

Affinchè ciò sia possibile, a seconda del personaggio dovremo prima però raccogliere tutti gli oggetti utili al nostro travestimento, trovare un posto appartato dove cambiarci ed assumere così la nuova identità;
un diversivo interessante che ci spingerà ad analizzare con attenzione ognielemento presente sullo schermo.

Detective Trap Screen 2

Questioni tecniche

Nonostante i tratti di un titolo indie di tipo amatoriale, il livello della produzione di Detective Trap si attesta già su standard piuttosto elevati,
Come tengono a precisare gli sviluppatori, seppur il titolo sia ispirato ad un manga, personaggi ed ambientazioni (salvo quelli storici della serie) sono stati tutti disegnati ed animati da zero e sono quindi completamente originali.

Anche il lavoro sulle musiche di Matty95 è encomiabile e riesce a dare la giusta atmosfera alle scene.
Manca al momento una componente di doppiaggio ma speriamo di potercela gustare nella versione finale magari, se non per tutto il gioco, almeno in presenza delle cutscenes. 

Dove trovarlo

Il titolo è disponibile gratuitamente per il download sul sito degli amici di Free Indie Games cliccando QUI.

Per supportare il gioco ed il team di sviluppo ricordatevi di fare un salto sulla pagina Facebook cliccando QUI o sul sito ufficiale cliccando QUI,

Giudizio finale

Devo ammettere con sincerità che Detective Trap mi ha piacevolmente colpito;
partito con l’idea che mi sarei trovato davanti ad una più classica visual novel (visto lo stile), ho dovuto ricredermi scoprendo invece un gameplay molto articolato e con spunti ed innovazioni davvero interessane.

Detective Trap Screen 5

Ho trovato l’idea di ispirarsi al Professor Layton un ottimo punto di partenza ed il modo in cui il team è riuscito a rielaborare ed espandere le meccaniche del titolo di Level 5 semplicemente geniale (strano che nessuno ci avesse mai pensato prima).

Per quanto i lavori sul progetto siano in questo momento rallentati comunque procedono e speriamo di poterci aspettare una prossima pubblicazione, magari a episodi, già nel corso dei prossimi mesi.

Il titolo è davvero molto promettente e sono sicuro che potremo aspettarci grandi cose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...