King’s Quest: Ritorno a Daventry

Visti i successi ottenuti da Telltale Games, Double Fine, Revolution e dai tantissimi progetti finanziati con Kickstarter, era solo una questione di tempo prima di veder ritornare sui nostri schermi due brand amatissimi del mondo delle avventure grafiche, parliamo ovviamente di Sierra e di King’s Quest.

Annunciato nel 2014 da Activision (che ha acquisito Sierra un paio di anni fa) il nuovo King’s Quest rappresenta per il colosso americano un nuovo inizio, una sorta di primo passo per riportare in vita i personaggi e gli universi creati dalla storica software house.

Lo team scelto per questo primo progetto di rilancio in grande stile è quello di The Odd Gentlemen, lo studio californiano a cui dobbiamo il particolarissimo The Misadventures of P.B. Winterbottom ed il divertente Wayward Manor,

I want to be a pirate…ehm, knight!

Come affermato dagli stessi sviluppatori, questo nuovo capitolo della  saga non rappresenta un reboot, quanto un reimmaginare l’universo di King’s Quest – un modo originale per far conoscere il mondo creato da Roberta Williams anche alle nuove generazioni – un titolo nato per trasportare la serie verso il futuro, ma pensato per non tradire l’affetto di milioni di fans ed appassionati.

King's Quest Screen 4

Le storie che verranno raccontate saranno canoniche e, nella maggior parte dei casi, andranno ad inserirsi fra i vari capitoli della saga (una sorta di midquel, per intenderci) rispettando appieno gli eventi narrati nel corso degli anni da Quest for the Crwon fino a Mask of Eternity.

Il primo capitolo di quella che sarà una serie episodica (cinque per l’esattezza, proprio come quelle dei Telltale), è intitolato A Knight to Remember, sarà disponibile già dal mese di Luglio ed introdurrà nella saga anche molti personaggi inediti come Gwendolyn (figlia di Alexander e Cassima) e Gart (figlio di Rosella ed Edgar).

King's Quest Screen 3

La trama sarà ambientata tra passato e presente e prenderà il via quando Gwendolyn, derisa dal cugino, deciderà di chiedere consiglio all’anziano e saggio nonno, Re Graham.

Per aiutare l’amata nipote re Graham inizierà a raccontarle delle avventure vissute in gioventù (narrate in forma di flashback), dalla partecipazione al torneo per diventare cavaliere all’incontro con un potente drago, fino a giungere alla battaglia contro un potente ed oscuro nemico (la cui identità verrà rivelata solo nel quinto ed ultimo episodio).

King's Quest Screen 2

Come accnnato qualche riga più in alto, le storie che vedranno per protagonista il giovane Graham saranno tutte completamente nuove ed avranno un epilogo differente a seconda delle scelte e del comportamento del nostro eroe che potrà agire seguendo la strada del coraggio, della saggezza o della compassione (influenzando anche le azioni di Gwen nel presente).

Il titolo pur essendo un’avventura non sarà un classico punta e clicca ma, considerata l’uscita su console, potra essere giocato con l’utilizzo di un joypad o di mouse e tastiera su PC, controllando direttamente il personaggio come avviene normalmente nei giochi targati Telltale.

Reinventare un classico

Uno degli aspetti che ha da sempre caratterizzato l’intera saga di King’s Quest: è stata sicuramente la sua straordinaria direzione artistica che trasformava ogni capitolo in una sorta di fiaba illustrata in movimento.

King's Quest Screen 1

Desideroso di proseguire in questa tradizione Il team di The Odd Gentlemen ha scelto di ispirarsi allo stile classico della saga, proponendo ambientazioni e personaggi interamente di segnati a mano e poi digitalizzati, in grado di offrire ai giocatori un mondo magici e coloratissimo, ricchissimo di dettagli.

Se vi state chiedendo quale sia stato il risultato vi basterà dare un’occhiata ai video ed alle immagini presenti nell’articolo per notare quanto elevata sia la qualità della produzione, ancora più elevata, se volessimo fare un paragone, di quella di Life is Strange di Square Enix o di The Wolf Among Us dei Telltale.

Così come l’aspetto grafico anche il comparto audio dimostra la medesima cura ed attenzione con una colonna sonora immersiva e dinamica che non potrà che far felici i fans di lunga data.

Al pari della musica anche il doppiaggio non poteva essere da meno;
le voci dei doppiatori sono state affidate ad un cast davvero eccezionale che incluse molte famose star di Hollywood tra cui Christopher Lloyd (Ritorno al Futuro). Tom Kenny (SpongeBob, Transformers), Wallace Shawn (All That Jazz, Admission);

A questo già carismatico gruppo si aggiunge la talentuosa Maggie Elizabeth Jones (We Bought a Zoo, Ben and Kate), Zelda Williams (figlia dell’ attore Robin Williams) ed ultimo, ma non per importanza Josh Keaton (Attore, cantante e doppiatore tra gli altri di Spyro e Jak) che presterà la sua voce al personaggio del giovane Graham.

Tenetelo d’occhio

Per tenervi aggiornati con news ed anticipazioni sui prossimi capitoli della serie non dimenticate di visitare il sito ufficiale cliccando QUI o visitando la pagina Facebook di Sierra Games cliccando QUI,

Vi ricordo che il nuovo capitolo oltre ad essere disponibile tramite i principali canali di digital delivery per PC (potete già effettuare il preorder su Steam cliccando QUI) sarà giocabile anche su console di vecchia e nuova generazione ossia PS3, PS4, Xbox 360 ed Xbox One.

Le attese intorno a questo nuovo capitolo sono altissime ma già fin da ora possiamo star certi che non verranno deluse e che ci ritroveremo tra le mani un vero ed emozionante capolavoro.

In attesa che arrivi il 28 Luglio, giorno di rilascio del primo episodio non ci resta che incrociare le dita e senza aggiungere altro dire…bentornato King’s Quest!

Annunci

2 risposte a “King’s Quest: Ritorno a Daventry

  1. Pingback: Gabriel Knight: The Temptation | Puntaeclicca·

  2. Pingback: La storia di King’s Quest – Seconda Parte | Puntaeclicca·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...