Late Last Nite

Per creare un gioco divertente non serve un budget astronomico ma servono soprattutto creatività, idee e il saperle mettere in pratica o, come in questo caso, trasformale in pixel su uno schermo.

Non c’è ombra di dubbio che Late Last Nite rientri alla perfezione in questa categoria;
Creato in meno di 14 giorni in occasione del 2015 AdventureJam, il titolo di No More For Today Productions

I nomi dietro al team di sviluppo sono di tutto rispetto ed anche molto conosciuti nel panorama internazionale dei titoli indie: Chris Ushko (Space Quest: IncinerationsThe Silver Lining), Frederik Olsen (Space Quest: Vohaul Strikes Back, Serena), Jess Beebe (Adventure: The Inside Job e Adventure: All in the Game), Gareth Millward, Natalie Juhasz (ReVenture Games), Troels Pleimert (What Spunky FoundSerena), e Jess Morrissette (Pledge Quest).

Un’avventura surreale

Protagonista di questa simpatica avventura è la giovane Morgan, ragazza amante della vita notturna e della baldoria ma a quanto pare anche molto incline alla sbadataggine.

Risvegliatasi alle prime luci dell’alba, Morgan scoprirà di aver smarrito quasi tutti i suoi averi tra cui il telefono cellulare, il portafoglio ed il suo prezioso mazzo di chiavi.
Per poter tornare a casa l’ ed affascinante donzella avrà bisogno del nostro aiuto e ci chiederà di accompagnarla negli strani posti che ha visitato durante una serata di follie.

Late Last Nite Screen 4

Trama e personaggi, così come le ambientazioni che visiteremo nel gioco sono sicuramente quanto di più bizzarro visto fino ad ora in un’avventura grafica, ognuno con un suo stile unico ed una propria caratterizzazione.

Per ognuno dei tre mondi che faranno da sfondo alle nostre peripezie (la baia dei pirati, la foresta del cibo ed il bar dei vampiri) gli sviluppatori hanno scelto un differente stile gfrafico ed un preciso stile musicale, elementi che regalano al titolo una freschezza ed un dinamismo eccezionali e non permettono al giocatore di annoiarsi visto che tutte le locazioni saranno visitabili fin da subito.

Il titolo è stato realizzato interamente attraverso il versatilissimo Adventure Game Studio, che ancora una volta riesce a mostrare con successo le sue potenzialità.

Late Last Nite Screen 1

Late Last Nite può essere giocato tramite l’utilizzo del mouse grazie ad una comoda interfaccia circolare che ci permetterà di interagire con gli altri personaggi ed oggetti presenti sullo schermo.

A parte la colonna sonora e gli effetti audio non è stato introdotto alcun doppiaggio ed i sottotitoli attualmente sono inglese,comunque senza slang e di facile comprensione.

Dove trovarlo

Late Last Nite può essere scaricato gratuitamente insieme alla sua splendida colonna sonora direttamente dal sito ufficiale del gioco cliccando QUI.

Giudizio finale

Nonostante i tempi di sviluppo alquanto ristretti (e considerata anche la sua totale gratuità) Late Last Nite si dimostra un titolo ben realizzato ed un piacevole diversivo con cui passare una o due ore in totale spensieratezza.
Molto classico nella struttura (con enigmi logici e frasi a scelta multipla) si dimostrerà una piacevole sorpresa anche per gli avventurieri più smaliziati.

Late Last Nite Screen 2

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...