X-Files: Year Zero

Negli ultimi tempi abbiamo assistito ad un ritorno in grande stile di alcune saghe leggendarie. basta pensare a Star Wars, in procinto di tornare al cinema con una nuova trilogia, o a Star Trek, il cui reboot ha donato all’universo creato da Gene Roddenberry una seconda giovinezza.

Proprio come le due storiche saghe di fantascienza, dopo un quasi interminabile limbo. anche quella di X-Files è tornata (da circa due anni a questa parte) sulla cresta dell’onda, tanto da far valutare alla Fox una possibile nuova serie per il piccolo schermo.

Gran parte del merito è dovuto alla serie a fumetti pubblicata da IDW Publishing, la X-Files: Season 10, una serie che racconta le avventure degli agenti Mulder e Skully  dopo gli eventi dell’ultimo film, The X-Files: I Want to Believe.

X-Files Year Zero Screen 2

Visto il successo ottenuto dalla Season 10, l’arrivo di nuove serie parallele a quella attualmente in corso era solo una questione di tempo ed in fondo non del tutto inaspettato;
la prima di queste è X-Files: Year Zero, una miniserie in cinque episodi scritta da Karl Kesel ed illustrata da Vic Mahlhotra e Greg Scottm pubblicata per la prima volta nel 2014.

Alle origini degli X-Files

La storia di X-Files: Year Zero prenderà il via ai giorni nostri con gli agenti Mulder e Skully impegnati ad indagare su una strana serie di morti sospette, apparentemente causate da dei felini di spropositate dimensioni.
Analizzando varie prove e coincidenze, Mulder mostrerà a Skully che il caso sembra avere molto in comune con il primo X-Files, un’indagine risalente al 1946 e di cui si occuparono a suo tempo gli agenti Bing Ellinson e Millie Ohio.

A fare da fulcro dell’intera vicenda sarà il personaggio di Mr. Zero (Xero ai giorni nostri), uno strano individuo che già negli anni quaranta aveva fornito, tramite alcuni informatori, delle preziose piste per le indagini.

La vera identità di Mr.Zero rimase tuttavia un mistero, così come la morte di Dorothy Sears (uno dei suoi informatori), il cui decesso rimase un caso irrisolto e rappresentò il primo X-Files.

Tra passato e presente

La trama di X-Files: Year Zero è raccontata utilizzando il più classico degli espedienti narrativi, una serie di flashback che alterneranno le avventure di Mulder e Skully a quelle di Ellinson e Ohio nel 1946.

X-Files-Year-Zero-Screen-6

Karl Kesel è riuscito a dividere i vari capitoli in maniera eccezionale, bilanciando a regola d’arte i due archi temporali ed inserendo ogni cliffhanger al momento giusto.
La nuova coppia introdotta in questa miniserie funziona alla perfezione anche se le dinamiche tra Ellinson e Ohio sono molto simili a quelle tra Mulder e Skully con la sola differenza della collocazione temporale.

Dove trovarlo

Per chi fosse interessato è possibile acquistare la serie dal sito di IDW Publishing cliccando QUI.

X-Files in salsa noir

X-Files: Year Zero è sicuramente un tentativo ben riuscito di espandere la serie originale svelando diversi antefatti e retroscena che erano stati  poco approfonditi durante la sua trasmissione in TV.

L’idea di proporre un nuovo ciclo di X-Files dai tratti più marcatamente noir risulta interessante soprattutto per la possibilità di esplorare i diversi approcci tra le indagini ambientate ai giorni nostri e quelle negli anni quaranta.
Considerato il potenziale mostrato  in Year Zero, ci aspettiamo che Karl Kesel ci proponga presto nuove avventure riuscendo anche a dare più spazio ai nuovi protagonisti.

Assolutamente imperdibile per i fans. X-Files: Year Zero potrà essere apprezzato anche da chi non conosce l’universo creato da Chris Carter, grazie ad una storia thtiller/horror appassionante ed in cui non mancheranno i colpi di scena, due elementi che lo rendono consiglitissimo anche ai semplici appassionati di fumetti.

GALLERIA IMMAGINI:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...